AVVISI SETTIMANA DAL 12 AL 19 MARZO

AVVISI DAL 12  AL 19 MARZO

Tempo di quaresima

OGGI      Domenica 12, Marzo:  c/o  sala comunale  ORE 15 Incontro/ Testimonianza con SILVIO CATTARINA, Comunità IMPREVISTO  di Pesaro

Lunedì   ore 21. Incontro a  Ponte Tavollo  per definire i momenti e gli incarichi per la Festa Patronale del 25 e 26  Marzo.

Mercoledì  15, Marzo   ore 20,45 a Gabicce Scuola di Comunità

Venerdì 17, Marzo ore 21    Zona piazza Gramsci,                                                Piazza Gramsci, Via Costituzione, Filzi, Resistenza, Zanella, Cardellino, Paganini

Domenica 19, Marzo: a Fanano Alta, Giornata di ritiro comunitaria,  tiene la meditazione don Jonah, S. Messa, pranzo al sacco, ( se ci si iscrive ci si potrebbe aiutare per la preparazione di un primo caldo)    Nel pomeriggio condivisione nella fede, l’invito è rivolto a Giovani e adulti. Possibilità di Baby sitter per bambini piccoli. Partenza dalla piazza della Chiesa di ponte Tavollo alle 8,30

VISITA ALLE FAMIGLIE  SECONDA SETTIMANA

13/03: Via del Cardellino

14/03: Via Pergolesi – Via Filzi

15/03: Via Grandi – Via Costituzione – Via Gramsci

16/03: Via della Resistenza – Via Caruso – Via Galimberti  –

17/03: Via Zanella – Via Puccini – Via Mascagni

RAGAZZI E ADOLESCENTI

Attraverso  le schede che saranno distribuite ogni sabato sera:  Cammino personale in Famiglia

OGNI SETTIMANA

Al Giovedì, in ricordo dell’Istituzione dell’Eucaristia, mi impegnerò a passare in chiesa, in qualsiasi orario lo ritenga opportuno per fare una visita al SS Sacramento.

Al Venerdì, ore 21,00, Con gli adulti parteciperò alla  Via Crucis nei quartieri.

Al Sabato, ore 18,30  S. Messa con tutta la comunità Familiare. Distribuzione della scheda della settimana.

Ogni giorno, ma soprattutto al Venerdì in unione al Sacrificio di Gesù, Il mio Sacrificio (Digiuno), perché si trasformi in Carità. Il corrispondente lo offrirò il Venerdì Santo, quando andrò a baciare il Crocefisso.

Il gesto di Carità: nell’unire i Sacrifici di tutti, adulti, giovani, ragazzi, il gesto della carità che compirò sosterrà l’opera di un nostro missionario, don Niccolò Ceccolini presso il Carcere minorile di Roma. Costruisco un salvadanaio e lo metto in evidenza nella mia casa perché mi faccia memoria. Starò attento, non porterò in quel Venerdì santo, una offerta, ma il frutto di una rinuncia il cui corrispettivo si potrà trasformare in carità

 

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi